Importante riconoscimento da parte della CEI per il curricolo di "Educazione e religione". Lo scorso 8 giugno Sua Eminenza il Cardinale Gualtiero Bassetti, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 4.2.3 dell’Intesa del 28 giugno 2012 (D.P.R. 175/2012), ha comunicato alla Senatrice Valeria Fedeli, Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, l’elenco delle Discipline ecclesiastiche e l’elenco delle Facoltà e degli Istituti abilitati a rilasciare i titoli di studio che costituiscono qualificazione professionale per l’insegnamento della religione cattolica in tutte le  scuole pubbliche italiane.

ELENCO DELLE FACOLTÀ E DEGLI ISTITUTI  ABILITATI A RILASCIARE TITOLI DI STUDIO che, ai sensi dell’Intesa del 28.06.2012 (art. 4.2.3) tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e la Conferenza Episcopale Italiana, costituiscono qualificazione professionale PER L'INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA  NELLE SCUOLE PUBBLICHE.
 
Si allega il documento ufficiale e il depliant:

   DEPLIANT EDUCAZIONE E RELIGIONE

   Lettera di presentazione degli Elenchi

Il Nuovo Curricolo prevede tre cicli:

  1. Baccalaureato in Scienze dell’Educazione, con indirizzo in «Educazione Religiosa»: Ciclo universitario di tre anni, caratterizzato da 180 Ects, al termine del quale viene conseguito il primo titolo accademico o Baccalaureato.
  2. Licenza in Scienze dell’Educazione, con specializzazione in «Educazione e Religione»: Ciclo universitario di due anni comprendente 120 Ects, al termine del quale viene conseguito il secondo titolo accademico o Licenza.
  3. Dottorato in Scienze dell’Educazione, con specializzazione in «Educazione e Religione»: Ciclo universitario al termine del quale viene conseguito il terzo titolo accademico  o Dottorato.

L’Università Pontificia Salesiana – attraverso la Facoltà di Scienze dell’Educazione e, in particolare, dell’Istituto di Catechetica – cerca di essere attenta a cogliere le novità e le tendenze della domanda religiosa e a tradurla in itinerari e prospettive formative. Nel contesto attuale è opportuno proporre un curricolo formativo orientato prioritariamente alla preparazione di professori per l’insegnamento della religione cattolica, secondo l’intesa firmata il 28 giugno tra il «MIUR» e la «CEI».

Primo Ciclo

Baccalaureato in Scienze dell’Educazione, indirizzo «Educazione Religiosa»

Profilo

Intende preparare persone che maturano una competenza professionale nell’ambito della scuola e della comunità cristiana, competenti cioè per operare in ambito pedagogico, catechetico e pastorale, sia gestendo direttamente momenti di formazione, sia preparando e organizzando tali momenti.

In particolare, il curricolo si articola in percorsi per la preparazione di «Operatori nell’ambito della scuola e della pastorale scolastica» ed «Educatori e Animatori nelle comunità cristiane e negli organismi ecclesiali».

Ammissione e competenze

Il Baccalaureato in Scienze dell’Educazione con indirizzo in «Educazione religiosa» ha la durata di sei semestri; per l’iscrizione si richiede il «Diploma di maturità»; si conclude con l’esame di Baccalaureato o Laurea e possono essere riconosciuti corsi fino a 4 semestri con accreditamenti opportunamente valutati.

Il corso fornisce competenze didattiche adeguate, fondate sulla conoscenza delle discipline biblico-teologiche, filosofiche e storico-giuridiche, di indirizzo didattico e pastorale; una adeguata padronanza dei metodi che riguardano l’educazione religiosa e, al contempo, le competenze comunicative richieste per l’interazione educativa, sia a livello individuale che istituzionale, e per applicare correttamente i criteri con cui riflettere criticamente sulle credenze, sui valori, sulle tradizioni religiose e culturali  proprie e altrui, così come la capacità di realizzare interventi educativi in stile cooperativo e dialogico nell’ambito della scuola e della comunità.

Articolazione del curricolo (180 Ects)

Attività di base (30 ECTS)

Filosofia dell’Educazione
Storia dell’educazione e della pedagogia
Pedagogia generale
Psicologia dello sviluppo
Pedagogia interculturale
Teologia dell’Evangelizzazione

Attività caratterizzanti (38 ECTS)

Antropologia e comunicazione (oppure Introduzione alle scienze della comunicazione)
Ermeneutica dell’esperienza religiosa
Filosofia del linguaggio
Didattica generale
Pedagogia della Scuola
Storia delle religioni
Educazione e Scienze della religione
Scuola cattolica

Attività integrative (87 ECTS)

Psicologia generale
Metodologia del lavoro scientifico
Sociologia generale (oppure Sociologia dell’educazione)
Filosofia
Introduzione alla filosofia
Filosofia teoretica
Filosofia morale
Antropologia filosofica
Storia della filosofia moderna
Storia della filosofia contemporanea
Scrittura
Introduzione alla Sacra Scrittura (oppure Educazione e fonti bibliche)
Pentateuco e Libri storici
AT – Libri profetici
AT – Libri sapienziali e Salmi
NT – Vangeli Sinottici e Atti degli Apostoli
NT – Vangelo di Giovanni e Lettere giovannee
NT – Lettere apostoliche
Teologia
Introduzione alla Teologia
Patristica
Teologia fondamentale
Mistero di Dio
Cristologia
Ecclesiologia ed Ecumenismo (oppure Ecclesiologia)
Mariologia
Sacramenti in genere, Battesimo, Confermazione
Sacramenti: Eucaristia, Ordine e Ministeri (oppure Nozioni fondamentali di Liturgia, Anno Liturgico, Liturgia delle Ore)
Teologia morale fondamentale
Diritto Canonico
Introduzione alla Teologia spirituale
Altre attività
Lavoratori e attività a scelta dello studente (10 ECTS)
Lingua straniera (5 ECTS)
Prova finale (10 ECTS)

Secondo Ciclo

Licenza  in Scienze dell’Educazione, specializzazione in «Educazione e Religione»

Profilo

Intende preparare persone competenti, capaci di operare nell’ambito dell’insegnamento della religione cattolica, abilitate a organizzare, gestire e promuovere le attività che riguardano la religione nella scuola e nella comunità.

In particolare, questo curricolo si articola in percorsi per la preparazione di quadri dirigenti ed esperti per settori specifici dell’attività ecclesiale, al servizio della scuola e della comunità cristiana:

Docenti di Insegnamento della Religione cattolica; Educatori nelle comunità cristiane e negli organismi ecclesiali; Dirigenti e Coordinatori a livello ecclesiale presso Uffici Scuola e Servizio dell’Insegnamento della Religione cattolica; Formatori di insegnanti di religione, di cultura religiosa; Esperti di pastorale scolastica; Ricercatori e consulenti a livello superiore, di scienze religiose e di cultura religiosa (centri di studio, attività editoriale e multimediale).

Ammissione e competenze

La Licenza in Scienze dell’Educazione, con specializzazione in «Educazione e Religione» ha la durata di quattro semestri e presuppone l’acquisizione del Baccalaureato in Scienze del­l’Educazione con indirizzo in «Educazione Religiosa» (o di altro titolo riconosciuto equivalente, con accreditamenti opportunamente valutati). Si conclude con l’esame di Licenza.

Il fornisce le conoscenze e le competenze necessarie per l’elaborazione di progetti e itinerari formativi di cultura religioso-cristiana in dialogo con la realtà multiculturale e multireligiosa: capacità di utilizzare le conoscenze nell’ambito dell’insegnamento religioso nella Chiesa con le loro fasi, i dinamismi, i contenuti, le metodologie che gli sono propri; capacità di analizzare, interpretare e orientare i processi dell’insegnamento religioso nell’ambito della scuola; capacità di applicare correttamente i criteri, di utilizzare le metodologie appropriate, di progettare e coordinare iniziative di pastorale scolastica.

Articolazione del curricolo (120 Ects)

Attività di base (36 ECTS)

Evangelizzazione e contesti culturali
Catechetica fondamentale
Teologia pratica generale
Teologia dell’educazione
Psicologia ed educazione religiosa (oppure Psicologia della religione)
Sociologia della religione
Educazione e pluralismo religioso-culturale
Attività caratterizzanti (40 ECTS)
Didattica dell’insegnamento della religione cattolica
Pastorale scolastica e universitaria
Formazione degli insegnanti di Religione
Legislazione e organizzazione scolastica ecclesiale (oppure Legislazione e organizzazione scolastica)
Deontologia professionale nelle istituzioni scolastiche
Dialogo interculturale e interreligioso
Laboratori e seminari
Due a scelta tra quelli indicati nella programmazione didattica
L/S di Pastorale scolastica
Seminario sulla dimensione religiosa nell’educazione
Seminario di Pedagogia religiosa
L/S di progettazione educativa

Attività integrative e a libera scelta (14 ECTS)

Metodologia della ricerca pedagogica
Filosofia della religione
Teologia della religione
CM sulla scuola cattolica
Metodi di insegnamento
Storia della Scuola
Sistema preventivo (oppure Pedagogia salesiana)
Pedagogia religiosa dei portatori di handicap
Sociologia della gioventù
Valutazione dell’insegnamento nella scuola
Tecnologie educative
CM di pastorale e catechesi biblica
Pedagogia familiare (oppure Psicologia della Famiglia)
Pastorale e catechesi familiare
Internet, insegnamento e apprendimento
Teorie e tecniche della dinamica di gruppo
Fede e cultura
Relazione tra fede e ragione
Bioetica
Ecologia
Altre attività
Tirocinio di metodologia nell’insegnamento della religione (10 ECTS)
Tesi (20 ECTS)

Curricolo strutturato in base all’intesa «MIUR–CEI» per i Docenti di Religione Cattolica