Corso
Elenco corsi a.a. 2022/2023
Anno accademico 2022/2023

Latinitas liturgica LC0423

5 ECTS
Docente
Sede di Roma
Primo semestre
Giovedì15.00 - 17.25

FINALITÀ

Nell’ottica di un approfondito esame dei linguaggi specifici sviluppatisi nella storia della lingua latina, il corso, a supporto dello studio della cultura cristiana tardo-antica, medioevale e moderna, si propone di constatare, a partire da una analisi diretta del testo, i caratteri peculiari assunti a livello di lessico, soggetti e stile dall’impiego del latino nella liturgia cristiana, evidenziandone gli aspetti innovativi, i mutamenti innescati in ambito semantico, il rapporto con i temi celebrativi e teologici da veicolare, il sostrato biblico, l’attitudine a metà strada tra prosa e poesia. Mediante la massiccia lettura delle fonti si intende, inoltre, mettere a punto alcuni criteri che possano dettare, in prospettiva, l’eventuale individuazione di tecniche compositive proprie di particolari ambiti locali e il ricorso al metodo della centinatura di autori patristici. – Lo studente acquisice le seguenti competenze: 1) conoscere le caratteristiche principali della lingua latina liturgica orientandosi tra fonti e testi nell’età compresa tra i secc. IV e XX; 2) padroneggare le tecniche di studio della prosa ritmica medioevale; 3) comprendere e analizzare criticamente i testi presentati a lezione le loro tecniche compositive, inquadrandoli storicamente, nella loro appartenenza a un genere letterario e presentandone le caratteristiche tipiche di stile; 4) valutare con autonomia di giudizio la specificità e i caratteri del testo letterario; 5) orientarsi appropriatamente nella materia sul piano bibliografico e degli strumenti informatici; 6) maneggiare la complessità della ricerca sulle fonti ed eseguire in prima persona una ricerca filologica su di esse.

ARGOMENTI

Breve storia dei libri liturgici accompagnata da una analisi delle relative fonti e di testi e formulari eucologici, con particolare attenzione alle questioni di interesse filologico: lingua, lessico, stile, temi specifici ed evoluzione. – Il Missale Romanum e la sua eucologia: storia del Messale; la collecta; la praefatio. – Il Martyrologium Romanum: origini, sviluppo, fonti storiche e letterrarie. – Analisi diretta dei testi eucologici in relazione alle loro fonti: i Sacramentaria e l’agiografia. ¬– Composizione di orazioni in lingua latina.

TESTI

Oltre alle dispense del docente, durante il corso sarà consigliato il ricorso ad alcuni studi pubblicati in riviste; a carattere generale: CHUPUNGCO A.J., Scientia liturgica. Manuale di Liturgia, I: Introduzione alla Liturgia (Casale Monferrato, AL, Piemme 1998); RIGHETTI M., Manuale di storia liturgica, I: Introduzione generale; III: La Messa. Commento storico.liturgico alla luce del Concilio Vaticano II (Milano, Ancora 1964-1966). – I testi di riferimento del Martyrologium e del Missale Romanum saranno consegnati durante le lezioni.

NOTE

Modalità esame: Orale o nella lingua di preferenza dello studente, con interpretazione e commento di testi in lingua greca presentati a lezione. Note: Le lezioni sono in lingua italiana. È richiesta la preparazione di alcune esercitazioni di natura grammaticale e di una traduzione greco-latino di alcuni passi scelti. La frequenza è altamente consigliata. – Per la partecipazione al corso si presuppone una conoscenza molto approfondita delle lingue latina e greca e della grammatica.

ORARIO

Primo semestre
Giovedì15.00 - 17.25
 
8.45-9.309.35-10.2010.35-11.2011.25-12.1012.15-13.0015.00-15.4515.50-16.3516.40-17.25
LunLunedì
        
MarMartedì
        
MerMercoledì
        
GioGiovedì
        
VenVenerdì
        
SabSabato
        
DomDomenica